home
Presentazione Istituto
Corsi e master
Finestra Scientifica
Seminari
partner
News
Indirizzi utili

CONGRESS REPORT



28-29 maggio 2011
CONVEGNO A CARPEGNA

Si è svolta a Carpegna, il 28 e 29 maggio, la settima edizione del Convegno dal titolo: "La tutela della salute nell'appropriatezza della cura". Il tema di quest'anno è stato: "le patologie dell'età avanzata: il contributo della Fitoterapia e della MTC".

Nella nuova cornice della Sala Conferenze dell'Ente Parco del Sasso Simone e Simoncello, meno poetica, ma sicuramente più funzionale del Palazzo dei Principi, l'evento si è svolto con la solita ampia partecipazione di medici e farmacisti accompagnati quest'anno anche da un piccolo gruppo di infermieri.

L'usuale fluida puntualità dell'organizzazione ha fatto da contr'altare all'ottima qualità del livello scientifico. La relazione storica della dott.ssa Andreani, erborista, esperta in miti e tradizioni, ha scaldato la platea predisponendola positivamente alle esposizioni successive sulle patologie dell'età avanzata, interessanti, ben esposte, ma, necessariamente, un po' più impegnative. Brillanti comunque i 3 relatori: il dott. Pecchia, ortopedico e la dott.sa Turchi, diabetologa, entrambi dell'Ospedale di Urbino e la dott.ssa Grisendi, dietista. Positivi commenti dei partecipanti anche per la relazione sul contributo della MTC del sabato pomeriggio e della provocatoria, ma di altissimo livello, relazione del dott. Di Pierro sulla Fitoterapia.

Scontato il successo del Tour Didattico nel Parco del Sasso Simone e Simoncello che ha visto, accanto agli iscritti, la partecipazione di numerosi Non addetti ai lavori attirati da questa ormai consueta iniziativa, che rimane una caratteristica qualificante del Convegno, quasi unica e sempre molto apprezzata. Molto positivo infine l'ormai consueto servizio sul Convegno andato in onda sul Tg regionale delle Marche, segno che quest'evento rappresenta ormai una consolidata tradizione del territorio.

6-7 novembre 2010
WFAS INTERNATIONAL ACUPUNCTURE CONFERENCE

wfas 2010Congress Report: Nei giorni 6 e 7 novembre 2010, presso l'Airport Yiaath Hotel di San Francisco, CA, USA, si è svolto il WFAS International Acupuncture Conference.

Due giornate di intensi scambi di esperienze di buon livello scientifico che hanno in parte lenito il disagio che i partecipanti, giunti davero da ogni parte del mondo, hanno dovuto sopportare per un'organizzazione quasi dilettantesca.

L'impressione di un'evoluzione della lettura in termini scientifici dei dati tradizionali, maturata negli ultimi anni, ha trovato a San Francisco un'ulteriore conferma.
Il mondo dell'agopuntura è sempre più teso a confermare la validità di questa disciplina mediante il confronto con i modelli di conoscenza occidentali che, finora non fanno altro che attestarne la validità.

Apice di questa evoluzione è stato il lavoro presentato dalle dott.ssa Alla Malko del New Jersey(accanto al Ns. Direttore durante la consegna degli attestati), che ha illustrato le affinità dinamiche dei campi magnetici del corpo umano con i meridiani dell'Agopuntura.

L'ISA è stata presente con un lavoro sul trattamento del dolore centrale, molto appezzato dai congressisti, che presto pubblicheremo nella nostra "finestra scientifica".

5-7 novembre 2009
WFAS - SIMPOSIO INTERNAZIONALE A
STRASBURGO

Dal 5 a 7 novembre 2009, nella suggestiva cornice del Parlamento Europeo, si è svolto a Strasburgo, Francia, l'annuale Congresso del WFAS (World Federation Acupuncture Societies) di cui il Ns. Istituto è membro.
Ottima la dotazione tecnologica dell'impianto Congressuale (e ci mancherebbe altro!!!!!!!), piena di pecche e di approssimazione l'organizzazione dell'evento. Continui spostamenti delle sessioni, problemi di lettura delle slides, traduzioni non sempre disponibili (il Ns. relatore ha dovuto rispondere alle domande prima in inglese e poi ripetere in francese), orari sempre approssimativi.
Buono invece il livello scientifico e l'interesse sempre più evidente che il mondo dell'Agopuntura rivolge alla scientificità dei dati raccolti e alla possibile lettura di questa millenaria disciplina con metodi propri della fisica moderna.
Molto ben apprezzato il lavoro presentato dai Ns. delegati sul "dolore centrale" che, verrà presto pubblicato sul Ns. sito nella sezione "finestra scientifica"

WFAS - Strasburgo 2009 

 

7-9 novembre 2008
WFAS - SIMPOSIO INTERNAZIONALE A PECHINO

Qui le immagini del Simposio Internazionale del WFAS che si è svolto a Pechino, dal 7 al 9 novembre 2008.

Presentato come evento satellite del Congresso sulle Medicine Tradizionali organizzato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità.

I lavori dell'evento principale sono esitati nella "Dichiarazione di Pechino" che è possibile visionare sul sito www.isagopuntura.org che segna una chiara presa di posizione del massimo organismo internazionale sul ruolo che dovrebbero ricoprire le Medicine Tradizionali nel prossimo futuro e auspica impegni precisi da parte di governi, providers e ONG.

Per quanto riguarda il Simposio invece si è assistito ad una manifestazioe più auto-celebrativa che scientifica in cui le attività promozionali si sono spesso confuse con le relazioni accademiche abbassando notevolmente il livello medio dell'evento. veramente pochi i lavori degni di nota tra cui, sicuramente degno di menzione è “Acupuncture and Psichic Disorders”, sulla "miastenia gravis", del Dr. Christian Muoglalis, di Nantes.

Particolarmente gradito dai nostri rappresentanti presenti al Simposio in quanto, pur senza menzionarla mai, gli autori sono arrivati pressochè allo stesso progamma di punti da noi elaborato, per mezzo dell'ESV, 11 anni fa per un protocollo di applicazione dell'Agopuntura alla patologie autoimmuni e successivamente utilizzato per un lavoro clinico, e presentato anche al Congresso della WAO (World Allergology Organization) 2003 a Vancouver.

A riprova che l'Energetica dei Sistemi Viventi, da sempre patrimonio culturale del nostro Istituto, è davvero la "combinazione" per aprire la "criptica" cassaforte del sapere dell'Agopuntura.

 

24-25 maggio 2008
Carpegna (PU)
IV Edizione del Convegno "La Tutela della Salute nell’Appropriatezza della Cura".

Si è svolta a Carpegna (PU) il 24-25 maggio 2008 la IV Edizione del Convegno “La Tutela della Salute nell’Appropriatezza della Cura”.
Nell’ormai usuale, ma sempre affascinante cornice del Palazzo dei Principi di Carpegna, e, quest’anno, con il Patrocinio, tra gli altri, del Ministero della Salute, Il Convegno si è sempre mantenuto su ottimi livelli sia storici che scientifici.
L’impronta che il Comitato Organizzatore ha voluto dare a questa IV Edizione è stata sicuramente meno divulgativa e più professionalizzante, venendo incontro alle richieste che da più parti ci erano state rivolte nelle precedenti Edizioni.
Il Convegno culminato col Tour didattico nel Parco del Sasso Simone e Simoncello, quest’anno particolarmente impegnativo ha visto la numerosa partecipazione di farmacisti e medici provenienti da molte zone d‘Italia è ormai diventato una realtà, ed una consuetudine, che da più parti ci è stato chiesto di consolidare nel tempo.
A breve verranno pubblicate sul sito le relazioni più significative


carpegna

20-22 ottobre 2007
CONGRESSO A PECHINO

Si è svolto a Pechino dal 20 al 22 ottobre 2007, nella gigantesca sede del Beijing International Convention Center, il Congresso celebrativo del XX anniversario della fondazione del WFAS.
L’evento, tra cerimonie da "Kolossal" e un’organizzazione che "ci ha reso persino in questo campo" orgogliosi di essere italiani, si è mantenuto su livelli scientifici di tutto rispetto, con punte massime rappresentate dai soliti Wang Xue Tai e Nguyen Tai Tu, che hanno presentato lavori di ottima qualità scientifica. Nella media comunque è emersa dalle relazioni presentate la necessità di arrivare rapidamente al confronto serio e paritetico con la medicina occidentale, producendo lavori che mirino alla validazione dell'Agopuntura attraverso il rispetto dei criteri scientifici, ma non snaturando il modello teorico della stessa, in linea del resto con gli auspici dell'OMS.
Il nostro istituto, presente con 2 apprezzati lavori, di prossima pubblicazione nella nostra "finestra scientifica", ha ripreso contatti importanti con dirigenti cinesi e vietnamiti, nell'ottica di organizzare corsi e momenti formativi di alto livello con le più prestigiose scuole del mondo.
Da ultimo una curiosità accaduta ai nostri rappresentanti. Nell'unica sera che avevano a disposizione per rilassarsi un po', decisero di assistere allo spettacolo del "teatro Acrobatico di Pechino". Al di là dell'entusiasmante rappresentazione andata in scena come poteva chiamarsi il teatro che la ospitava? Chao Yang naturalmente!!!!! E chi non coglie... si iscriva ad un Corso di ESV!

VISUALIZZA LO SLIDESHOW FOTOGRAFICO (Pechino 20-22 ottobre 2007)

ACCEDI ALLA DESCRIZIONE DELLE FOTO



17 novembre 2007
SEMINARIO A FANO

Sabato 17 novembre 2007, nella Sala di Rappresentanza della Fondazione CARIFANO, si è svolto il Seminario: "Possibilità di impiego dell'Agopuntura nella Medicina del Territorio". Fortemente voluto dal nostro Istituto e già rodato dalla prima esperienza di Telese Terme (BN) questo evento si è realizzato in collaborazione con gli Ordini professionali dei Medici e Farmacisti di PU, con la Fondazione Carifano e con Fano Ateneo. Con un'ampia partecipazione grazie anche dei crediti ECM distribuiti, la giornata si è aperta con i saluti e gli auspici dei presidenti delle organizzazioni e degli enti locali che hanno in vari modi sostenuto l'evento. Le relazioni presentate dai docenti dell'Istituto sono state tutte accolte con molto favore da parte di un'utenza di professionisti che hanno manifestato gradimento, tramite un questionario distribuito a latere, all'ipotesi di programmare corsi di alta formazione di medicine complementari nel
territorio di Pesaro e Urbino. Dello stesso parere si sono detti i Presidenti degli Ordini dei Medici e dei Farmacisti, il Presidente della Fondazione CARIFANO ed i rappresentanti del'Ateneo Fanese.

novembre 2006
BALI
SIMPOSIO INTRNAZIONALE DEL WFAS CON L'ISTITUTO SUPERIORE DI AGOPUNTURA

Si è svolto a Bali (Indonesia), dal 24 al 26 Novembre, il Simposio Internazionale annuale del WFAS. In contro tendenza rispetto alle passate edizioni il livello, decisamente cresciuto dei lavori scientifici presentati. Ampia evidenza, a sorpresa, all’'ISA a cui è stata attribuita una lecture”.
A margine dei lavori si sono tenuti incontri e tessute trattative internazionali a cui l'ISA è sempre stata invitata. Ulteriori approfondimenti nella rubrica “Congress Report” con le foto del Simposio.

leggi gli approfondimenti a questo articolo > segue



Si è svolto a Washington D.C. (USA) dal 7 al 9 aprile 2006, il XII International Congress dell’I.C.M.A.R.T (International Council of Medical Acupuncture and Related Tecniques).
Nella lussuosa ambientazione dell’Hotel Marriott quasi 300 congressisti, provenienti da ogni parte del globo, hanno dato vita ad una "convention" che, se da una parte si è mantenuta su livelli scientifici appena accettabili, dall’altra ha mostrato inadeguatezze e approssimazioni organizzativa indegne di un’assise di questa portata.

leggi gli approfondimenti a questo articolo > segue


WFAS - LISBONA - 4/6 novembre 2005


Si è svolto a Lisbona, dal 4 al 6 novembre 2005, l’annuale Simposio Internazionale del WFAS (World Federation Acupuncture Societies). L’evento, organizzato in verità in modo abbastanza approssimativo, ha visto la partecipazione dei massimi esponenti dell’Agopuntura mondiale e soprattutto cinese, ma non è riuscito a coinvolgere gli operatori locali, col risultato di una partecipazione piuttosto scarsa e quindi di limitate possibilità di confronto e di crescita. Il livello scientifico del Simposio non sempre è stato all’altezza delle attese, ma non sono comunque mancati spunti di riflessione interessanti.

Di particolare rilievo è stata la relazione presentata dalla dott.ssa ZHANG, responsabile della Commissione sulle Medicine non Convenzionali dell’OMS, che, pur riportando dati “non recentissimi”, ha ben illustrato lo “stato dell’arte” in questo settore su scala mondiale nonché le linee guida dell’OMS per la diffusione di queste discipline su scala planetaria.

L’ISA ha presentato i risultati di 2 studi, uno in realtà già pubblicato in precedenza, ma riverificato con una casistica più ampia, sul trattamento delle patologie degenerative articolari nell’anziano ed uno studio preliminare sulla possibilità di intervenire con l’Agopuntura nei deficit di spermatogenesi. Entrambi i lavori sono stati molto apprezzati dai colleghi, che hanno posto numerose domande e richieste di approfondimento ai nostri relatori.

23 giugno 2005
ORDINE DEI FARMACISTI DELLA PROVINCIA DI PESARO E URBINO

Incontro con il Direttore dell'Istituto Superiore di Agopuntura

Ho incontrato, presso la Sede dell'Ordine dei Farmacisti, il Dr. Luciano Fattori, Presidente dell'Ordine dei Medici di Pesaro, il Dr. Mauro Cucci, medico chirurgo, Direttore dell'Istituto Superiore di Agopuntura di Milano, ed il Prof. Giorgio Tarzia, Preside della Facoltà di Farmacia dell'Università di Urbino. Il Dr. Cucci ha illustrato le finalità dell'Istituto. Il lungo ed articolato confronto, che ha visto contemporaneamente la presenza dei medici, dei farmacisti e del mondo accademico, cosa rara ed inedita, è servito per affrontare un tema che, alla luce dei cambiamenti in atto nella società mondiale, è diventato di attualità: le medicine non convenzionali. Il Dr. Cucci ha riferito che l'80% della popolazione mondiale ed il 20% della popolazione italiana ha fatto o fa uso della medicina non convenzionale. L'incontro è stato molto positivo ed anticipatore di necessari appuntamenti futuri, partendo dal fatto che solo attraverso l'intervento di più componenti del sistema si può dare un messaggio di garanzia al cittadino, come utente finale. Il Dr. Cucci, presentando il suo Istituto, ha dichiarato: “La peculiarità didattico-scientifica dell'Istituto è il tentativo di dimostrare che l'Agopuntura posa le sue basi su regole rigorose che, partendo dall'accurata osservazione dei fenomeni naturali, giunge a spiegare i meccanismi della vita dell'essere umano nella sua totalità, potendo quindi intervenire ogni qualvolta in esso si manifestino alterazioni che minino la sua qualità della vita. Il tutto agendo da sola o in concomitanza con gli strumenti diagnostico terapeutici della medicina occidentale, da noi mai abiurata, ponendosi nei confronti di essa in posizione complementare e mai antitetica”.
SITO INTERNET: www.isagopuntura.org
Romeo Salvi, Presidente dell'Ordine dei Farmacisti


Nella cornice del seicentesco Palazzo dei Conti di Carpegna (PU) si è svolto, il 7 e 8 maggio 2005, il Convegno: "La Fitoterapia: risorsa storica ed attuale della Medicina e dell’Umanità". L’evento promosso dal nostro Istituto, in collaborazione con il Comune di Carpegna si è valso del patrocinio della Provincia di Pesaro e Urbino, della Regione Marche, dell’Ente parco del Sasso Simone e Simoncello nonché della locale Comunità Montana e, soprattutto, degli Ordini Provinciali dei Medici e dei Farmacisti. Sviluppatosi nell’arco di 2 giorni ha permesso di affrontare l’argomento con completezza spaziando dall’inquadramento storico generale del patrimonio culturale fitoterapico mondiale, all’approfondimento delle conoscenze provenienti dalle zone a più antica cultura sull’argomento (Estremo Oriente e America Latina), ed illustrando poi ai presenti la tradizione fitoterapia dell’Italia centrale sia dal punto di vista storico sociale (apprezzatissima la relazione sull’argomento della prof.ssa De Nicolò dell’Università di Bologna) che dall’ottica squisitamente botanica con la relazione del dott. Renzi. Complice la clemenza del tempo la mattinata di domenica 8 maggio e stata caratterizzata da un’escursione nel Parco del Sasso Simone e Simoncello. L’idea di studiare le piante medicinali nel loro ambiente naturale ha entusiasmato i partecipanti, che hanno tutti espresso il desiderio, autorità comprese, di replicare l’esperienza il prossimo anno.


Dal 20 al 22 maggio 2005 si è svolto a Praga il Congresso annuale dell’I.C.M.A.R.T. (International Council of Medical Acupuncture and Related Tecniques). L’evento, carente e lacunoso l’aspetto organizzativo, si è mantenuto dal punto di vista scientifico su di un livello medio-basso per tutta la durata dei lavori. Molta reflessologia, scientificità a tratti solo presunta e poca Agopuntura. Decisamente più rilevante è stata invece la tavola rotonda ce si è svolta a margine del Congresso e che ha trattato i temi dell’affermazione dell’Agopuntura Medica nel mondo e dei programmi didattici che l’ICMART sta tentando di unificare al suo interno. Questo consesso, se non altro, ha messo in luce le dinamiche interne dell’Organizzazione ed il livello di discussione maturato in questi ultimi anni. Propositi spesso nobili, ma analisi socio-politiche assolutamente deboli e sovente troppo settarie. E’ stata ufficializzata inoltre la candidatura dell’ISA ad organizzare il Congresso nell’anno 2008. L’impegno del nostro Istituto non sarà ovviamente solo rivolto agli aspetti organizzativi, ma cercherà di produrre una svolta negli indirizzi strategici dell’ICMART sia da punto di vista scientifico che socio-politico




GOLD COAST CONFERENCE REPORT - 6° Conferenza Mondiale della World Federation of Acupuncture-Moxibustion Societies (WFAS) dal 29 al 31 ottobre 2004.
Nella cornice fin troppo turistica della Gold Coast si è svolta la 6° Conferenza Mondiale della World Federation of Acupuncture-Moxibustion Societies (WFAS), dal 29 al 31 ottobre 2004.
approfondimenti e foto


5° CONGRESSO NAZIONALE DI PNEUMOLOGIA
Si è svolto a Milano dal 6 al 9 ottobre, presso la Fiera Milano Congressi, il 5° CONGRESSO NAZIONALE DI PNEUMOLOGIA, nella cui giornata conclusiva si è inoltre tenuta una discussione sul tema: MEDICINA COMPLEMENTARE E ALTERNATIVA: QUALI EVIDENZE?
L'ISA  ha partecipato alla sessione poster con il lavoro: "Ulteriori studi sul trattamento dell'asma allergico con agopuntura" (M. Cucci, G. Garofano, G.F. Geroldi, A. Pirino).
In particolare il nostro lavoro ha destato un interesse soprattutto dal lato della novità e/o curiosità. Le domande fatte riguardavano più l'aspetto operativo che il meccanismo di azione dell'agopuntura. La sessione dei poster non è stata valorizzata, poichè nella maggior parte del tempo i partecipanti erano impegnati nelle aule. Occorre però considerare che l'invito rivoltoci dalla organizzazione scientifica del Congresso apre prospettive interessanti al nostro Istituto ed alle Medicine Complementari nell'ambito del riconoscimento di dignità scientifica.



L'Italia nel Comitato Esecutivo dell'ICMART, nella persona del nostro Direttore.

Per il secondo anno consecutivo un lavoro dell'ISA premiato ad un Congresso Internazionale. Nella splendida cornice primaverile, ma piovosa, di Sydney si è svolto l'XI Congresso Mondiale di Agopuntura Medica dell'International Council Medical Acupuncture and Relates Tecniques (ICMART), organizzato dalla Australian Medical Acupuncture (AMAC).

Particolarmente coreografico il rito di apertura, consistito nella sfilata delle bandiere dei vari Paesi partecipanti, che si sono poi tutte riunite sul palco ed hanno fatto da cornice nella sala principale per tutta la durata del Congresso.

La maggior parte dei lavori scientifici è stata improntata sulle nuove tecnologie applicate all'agopuntura che, anche se molto apprezzabili, poco arricchivano i partecipanti dal punto di vista clinico. Notevole inoltre la presenza di lavori su animali, a testimonianza delle ricerche atte a validare la scientificità di questa disciplina.

L’'ISA ha partecipato con due lavori:
- Cephalea: Confirmation of the effectiveness of the integration between the Occidental Medicine and the TCM Approach
- Symptomatic treatment of Rheumatoid Arthritis: further studies on the long-term effectiveness of Acupuncture

Il lavoro sull'Artrite Reumatoide è stato molto apprezzato dalla Chairman e dalla platea che ha sollecitato il nostro relatore con varie domande.

Il lavoro sulle Cefalee, oltre ad aver suscitato il vivo interesse dell’auditorio, ha ricevuto, nella cerimonia di chiusura, un premio particolare, con nostra grande soddisfazione.

A latere dei lavori si è tenuta l'Assemblea Generale dell'ICMART, che ha visto il rinnovamento del Direttivo e
del Comitato Esecutivo: in quest'ultimo è stato eletto il nostro Direttore, come rappresentante dell'Italia.

Ciò a testimonianza dell'ottima strada intrapresa dall'ISA ed a conferma della qualità del nostro lavoro.

DAL 12 AL  16 GIUGNO 2004 si è svolto ad Amsterdam, presso l'imponente Centro Congressi RAI, il XXIII Congresso della European Academy of Allergology and Clinical Immunology.
La rilevante manifestazione internazionale ha visto ancora una volta la partecipazione di un largo numero di studiosi provenienti da tutto il mondo e di stand di importanti industrie farmaceutiche.
Le affollate sessioni scientifiche hanno spaziato dalla ricerca di base ed applicata alla diagnostica e terapia delle patologie allergologiche e immunologiche.
Nella sessione poster dedicata all’autoimmunità è stato presentato anche un lavoro del nostro Istituto, riguardante il trattamento dell’artrite reumatoide con l’agopuntura, argomento che ha suscitato l’interesse di diversi colleghi.

Anche quest’anno il nostro lavoro, regolarmente accettato dal Comitato Scientifico del congresso, è stato l’unico a presentare un approccio complementare in un settore moderno e sofisticato come l’immunologia.


CONGRESSO INTERNAZIONALE: RICERCHE DI MEDICINA COMPLEMENTARE IN LOMBARDIA
Ospitato nella sala Napoleonica di Palazzo Greppi, nel pieno centro di Milano, si è svolto il 14 maggio 2004 il Convegno Internazionale: Ricerche di medicina Complementare in Lombardia.
L’evento che ha avuto come organizzatori la Regione Lombardia, l’Università degli Studi di Milano e l’Organizzazione Mondiale della Sanità, ha rappresentato la chiusura della prima fase di avvicinamento della Regione alle Medicine Complementari iniziato nel 2000 con l’istituzione di un Comitato Tecnico-Scientifico per la valutazione di studi osservazionali sull’efficacia delle M.C. in Lombardia e culminato con la stipula di una convenzione con l’OMS per l’elaborazione di “linee guida finalizzate alla promozione della sicurezza, dell’efficacia e della qualità delle Medicine Complementari.
Durante i lavori ha destato particolare interesse l’intervento della dottoressa ZHANG, responsabile del “Traditional Medicine Team of World Health Organization”, che ha illustrato lo “stato dell’arte” nel mondo ed i progressi ancora necessari per rendere affidabili, credibili e applicabili le M.C. in ordine alla loro sicurezza, efficacia e garanzia di preparazione degli operatori. Il suo intervento lungi dal mostrare alcuna sottomissione nei confronti dei poteri economici “forti” della gestione della salute dell’unanità, la dott.sa Zhang ha difeso la specificità delle M.C. sostenendo che nella ricerca della loro efficacia non possono essere snaturate con tentativi di validazione scientifica impropri citando l’esempio di quanto sia illogico pretendere il “doppio cieco” e il placebo in agopuntura.
Dello stesso taglio, anche se con una semantica più scientifica è stata la relazione magistrale del prof. Liverani. Brillante, chiarissimo e molto apprezzato dall’uditorio.
Nell’ambito del Convegno sono stati poi presentati tredici lavori selezionati tra il centinaio presentati per lo studio osservazionale di cui sopra. Il lavoro presentato dal nostro Istituto: “Studio osservazionale sulla validità dell’Agopuntura nel trattamento delle patologie degenerative articolari in età geriatria, concepito in collaborazione con l’Istituto Geriatrico Redaelli di Vimodrone, è stato ben accolto e apprezzato; a conferma della qualità del nostro lavoro e della proficua e solida collaborazione che esente tra l’ISA e l’Istituto Redaelli.


18° CONGRESSO FONDAZIONE “MATTEO RICCI”
La Fondazione “Matteo Ricci” ha organizzato il 18° Congresso Intenazionale di Agopuntura, che si è tenuto domenica 16 maggio al Palazzo dei Congressi di Bologna.

Nella prima sessione della mattinata c’è stata una relazione sullo stato attuale dell’agopuntura, tenuta dal Dr. Giovanardi, Presidente della F.I.S.A., in cui si è parlato del parere negativo espresso da parte della FNOMCeO il 16 aprile sul PdL Lucchese, in quanto creerebbe confusione tra medici e non-medici (es. pranoterapeuti), si è stigmatizzata l’esclusione dell’agopuntura dagli ECM (vero e proprio mobbing burocratico), e si è contestata la posizione del Comitato Nazionale di Bioetica, contrario all’agopuntura ed ai suoi percorsi formativi, per mancanza di evidenze scientifiche!
Ha iniziato la seconda sessione mattutina il Prof. Maciocia, con il suo ottimo intervento sulla “fisiologia dell’apparato genitale maschile ed urologico”, illustrandone la fisiopatologia dal punto di vista classico della MTC, con cenni di trattamento.
Interessante, nella seduta pomeridiana, l’intervento del Prof. Bottaccioli sul rapporto tra MTC e sistema PNEI, che ha illustrato molto diffusamente la straordinaria “convergenza” tra medicina cinese e moderne visioni scientifiche, considerando ad es. il cervello e la risposta immunitaria; particolarmente interessante è stato questo intervento per noi “energetici”, in quanto costituisce un’ulteriore conferma della validità dell’ESV e, quindi, dell’impostazione del nostro Istituto



12-14 settembre 2003 - ICMART/AMBA -
SAN PAO
LO DEL BRASILE

Il lavoro presentato dal titolo Acupuncture and Endocrinology: the rule of the Tchong Mo - e' stato premiato per il grande contributo apportato all'agopuntura.
Tale premio, oltre a farci sentire orgogliosi, ci conferma l'interesse che il lavoro dell'ISA sta suscitando negli ambienti scientifici, legati all'agopuntura e no.

Nella finestra scientifica l'articolo premiato al congresso al World Congress of Integrated Medical Acupuncture ICMART/AMBA dal titolo Agopuntura ed endocrinologia: il ruolo del tchong mo

"Diario di bordo" dei nostri inviati

<< Si e' svolto a Guaruja', San Paolo del Brasile, il World Congress of Integrated Medical Acupuncture ICMART/AMBA (International Council of Medical Acupuncture and Related Tecniques / Associação Médica Brasileira de Acupunctura), dal 30 ottobre al 2 novembre 2003.

L'annuale Congresso ICMART, per la prima volta extraeuropeo, e' stato fatto coincidere dagli ospiti brasiliani dell'AMBA con il loro 9° congresso; c'e' stata quindi una notevole partecipazione brasiliana, a discapito del resto del mondo.

La sistemazione alberghiera e' stata di ottimo livello, ma senz'altra possibilita' di scelta, quindi oltremodo dispendiosa: durante le giornate congressuali abbiamo potuto rinsaldare vecchie amicizie e crearne di nuove.

Per quanto apprezzabile, il Congresso si e' svolto su livelli scientifici di media qualita', penalizzato eccessivamente dalla "frantumazione" delle presentazioni, divise in ben otto sale dislocate lontano fra loro, e dalla presenza esagerata di corsi e workshop a pagamento: ne e' derivata quindi una certa difficolta' nel seguire i lavori, aggravata anche dall'assenza di traduzione simultanea, con intere sessioni svoltesi solamente nella lingua locale.

I nostri lavori sono stati seguiti ed apprezzati ed il chairman ha avuto parole di elogio per la chiarezza, la qualita' e l'impegno profuso nell¹integrare il vecchio ed il nuovo dell'agopuntura.
Grave pecca e' stata l'indisponibilita' dell'abstract book, che sara' pronto più in la' nel tempo su supporto informatico (CD) e sara' inviato solo a chi ne fara' richiesta! >>.
WFAS OSLO 2003
Si e' svolto a Oslo, dal 12 al 14 settembre il Simposio Internazionale 2003 del WFAS.
In una cornice quasi estiva, inusuale per quelle latitudini, e nonostante qualche imperfezione organizzativa, il meeting ha visto la consueta partecipazione del meglio dell'Agopuntura mondiale, che ha dato vita ad un vivace e stimolante confronto su temi legati alla formazione degli agopuntori, alle evoluzioni istituzionali nei vari paesi nonche' allo stato della conoscenza e della ricerca scientifica nel settore.

Particolarmente apprezzati sono stati i lavori del vietnamita NGUYEN TAI TU, che ha presentato un pregevole aggiornamento dei suoi studi clinici sull¹applicazione dell'agopuntura alle tossicodipendenze (il precedente lavoro e' stato pubblicato nella finestra scientifica del nostro sito) ed la relazione del Presidente onorario del WFAS, il Prof WANG XUE TAI, che ha illustrato lo "stato dell'arte" sulla conoscenza scientifica dei meridiani e sulle prove della loro esistenza (anche questo lavoro verra' tradotto e pubblicato quanto prima su queste pagine).
Il nostro Istituto ha portato il proprio contributo con 2 lavori (una presentazione orale ed un poster) che hanno raccolto generali consensi e stimolato numerosi interventi nelle sessioni in cui sono stati esposti. La presentazione orale riguardava uno studio clinico sull'applicazione dell'agopuntura nell'artrite reumatoide ed il poster illustrava un case report diagnosticato e risolto mediante l'attivazione del Vaso Meraviglioso YIN KEO (YIN QIAO MAI).
Entrambi i lavori verranno presto pubblicati nella nostra finestra scientifica.



Parigi, 7 - 11 giugno 2003

XII Congresso della European Academy of Allergology and Clinical Immunology,
Si e' svolto a Parigi, nella moderna cornice del Palais des Congrès, il XXII Congresso dell'EAACI (European Academy of Allergology and Clinical Immunology. Ingente come numero di partecipanti e presenza di sponsor farmaceutici, il Con grasso si e' sviluppato sui principali aspetti dell'allergologia e relativi trattamenti, con lavori di buon livello scientifico. Il nostro Istituto ha presentato un lavoro sull'efficacia dell¹agopuntura nella cura delle allergie. Il poster, l'unico che trattava di MNC, ha suscitato l¹interesse dei colleghi soprattutto italiani, che hanno avvicinato i nostri ricercatori proponendo loro la messa in opera di collaborazione con strutture ospedaliere al fine di una piu' ampia conferma della validita' dell'agopuntura nel trattamento di queste patologie.



31 marzo 2003

Dal 27 al 29 marzo si e' tenuto a Rapallo il Congresso Interannuale della Societa' Italiana di Allergologia e Immunologia Clinica, che ha anche celebrato il 50° anniversario di fondazione. In tale occasione e' stato presente anche il nostro Istituto con un lavoro sul trattamento dell'asma allergico con l'agopuntura, previamente accettato dal Comitato Scientifico, del quale facevano parte le più illustri personalità nel campo dell'Allergologia e Immunologia Clinica.
Il Congresso ha visto la partecipazione di eminenti studiosi di livello internazionale, che hanno trattato aspetti originali delle allergie e delle relative terapie farmacologiche. In questo ambito si è inserito il nostro lavoro che, nonostante l'originalita' dell'approccio e la peculiarità della disciplina, ha trovato ampio consenso ed ha suscitato viva curiosità.



1 febbraio 2003 - REPORT WFAS 2002


I docenti dell'Istituto Superiore di Agopuntura al Simposio internazionale del WFAS

Dal 7 al 9 novembre 2002 a Roma, nella suggestiva cornice della sede del CNR, si è tenuto il Simposio Internazionale del WFAS (World Federation Acupuncture Societies). L'evento, organizzato dall'Istituto Paracelso, il cui Presidente Aldo Liguori è anche vice-Presidente del WFAS, ha visto la presenza dei massimi esperti dell'Agopuntura mondiale nonché di numerosi agopuntori in rappresentanza di moltissime organizzazioni nazionali ed estere. Significativa è stata la presenza del nostro Istituto che ha presentato 9 lavori scientifici, che verranno diffusi successivamente sul nostro sito, espressione di un'attività di studio e di ricerca vivace e sempre più prolifica. I nostri reports sono stati tutti accolti con compiaciuta curiosità da parte dei congressisti a riprova della sempre crescente considerazione che sta acquisendo il nostro gruppo negli ambienti dell'Agopuntura italiana ed internazionale. Ad ulteriore prova dell'incremento del consenso che sta caratterizzando il nostro lavoro sta il fatto che il nostro Direttore è stato incaricato dalla Regione Lombardia di relazionare al Simposio sull'esperienza che sta maturando il Comitato Tecnico Scientifico regionale di cui egli è membro. A margine del Simposio si è tenuta una tavola rotonda promossa dall'ASSUM (Associazione per l'Universalità della Medicina) dal titolo: "Quale strategia comune per una definitiva affermazione dell'Agopuntura-Moxibustione?'' Questo dibattito, che ha visto tra gli altri la presenza di Carlo Maria Giovanardi Presidente della F.I.S.A. e di Aldo Liguori vice-Presidente del WFAS, è stato ampio e ricco di spunti interessanti nell'ottica della definizione di una strategia comune anche alla luce delle recenti iniziative della FNOMCeO. Al termine della Tavola Rotonda è stato proposto al nostro Direttore, invitato in rappresentanza dell'Istituto, di aderire all'ASSUM in vista delle prossime iniziative. Ovviamente la proposta è stata accolta con entusiasmo.

 
Indirizzo postale: via dei Mille 7 (26100) Cremona
Tel. Front Office: lun.-ven. dalle 14 alle 16, 348-1314776, Fax 0372-23891
email: info@isagopuntura.org





[ presentazione] [ docenti]
[ finestra scientifica] [ congress report] [ indirizzi]